A microfono spento

Come ho già scritto, la sezione Donne di carta ospita le interviste (quattro quelle fino ad ora realizzate) alle ex lavoratrici della Cartiera. Si tratta della trascrizione delle interviste, quindi troverete le incertezze linguistiche, le pause.

Ho preparato le interviste predisponendo una batteria di domande che ho rivolto a tutte.

Questo lo schema utilizzato che, di volta in volta, ho messo a punto a seconda della piega che prendeva l’intervista:

età, stato civile, figli, pensionata (da quando);

quando ha iniziato a lavorare, che mansione svolgeva, il rapporto con le colleghe\colleghi;

abita nella zona della Cartiera o in un altro quartiere;

è stato il suo primo lavoro;

come era giudicato dagli amici o dalla famiglia il suo lavoro in Cartiera; come era percepita lei dai suoi colleghi;

 come donna come era percepita dai suoi colleghi;

era soddisfatta del suo lavoro, ha particolari ricordi;

come conciliava l’essere madre con  il lavoro, aveva l’aiuto dell’azienda e della famiglia;

come si svolgeva la giornata lavorativa.

Mara Cinquepalmi

Giornalista professionista freelance (Pagina99, Wired, Consumatrici.it), mi occupo di datajournalism e comunicazione di genere. Curo i progetti web www.viadelmareracconta.it, uno sguardo di genere sulla Cartiera di Foggia tra data journalism e memoria, e stories.dataninja.it/uncertogeneredisport/, un osservatorio sugli stereotipi sessisti nell'informazione sportiva.

Latest posts by Mara Cinquepalmi (see all)

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *